Tartufo Nero pregiato

Descrizione

Tuber Melanosporum Vitt 

Il tartufo Melanosporum o tartufo nero pregiato vige come protagonista in cucina, nonostante il bianco venga indicato come più pregiato. Ciò che ha reso il tartufo nero pregiato re della tavola sono il suo particolare profumo intenso ed aromatico. 

Ottimo anche da crudo, anche se di solito viene consumato dopo una breve cottura, è perfetto per ogni preparazione. Il suo aroma non si rovina con una leggera cottura.

 Si distingue per il suo profumo delicato e gradevole e per il sapore particolare quasi dolciastro; motivo per il quale viene spesso chiamato “tartufo nero dolce”.

Per il suo aspetto esteriore può essere confuso con il nero d’inverno brumale. La gleba è nero-bruna tendente al viola o al rossiccio, con venature biancastre fitte e sottili e con contorni ben definiti, accompagnate da due bande brune traslucide ai lati, la superficie presenta verruche piramidali e sfumature rossicce. Ma il suo inconfondibile odore dovrebbe essere un’ottimo elemento per poterlo riconoscere.